San Rocco di Montpellier

Arciconfraternita del SS. Rosario - Arcidiocesi di Bari-Bitonto

Bitonto - (BA)

 

Sito Web Link

Facebook Link

San Rocco di Montpellier - (Puglia)

  • Arciconfraternita SS. Rosario

    Anno di fondazione: 1629

    Città: Bitonto (BA)

    Arcidiocesi: Bari-Bitonto

    Manufatto artistico (tela, affresco, statua, ecc.): Statua processionale

    Titolo: San Rocco di Montpellier

    Dimensioni: 160 cm

    Anno di esecuzione: Anno di esecuzione prima metà XIX sec.

    Autore (con anno nascita e morte): Francesco Citarelli (1790-1871) attribuito

    Descrizione sintetica dell’opera e del profilo autore: La scultura in legno policromo raffigurante San Rocco, è opera dello scultore napoletano Francesco Citarelli. L’opera è ascrivibile alla prima metà del XIX secolo. Il santo è ritratto secondo la sua tradizionale iconografia: in abiti da pellegrino, con la mano destra che indica la piaga della peste sulla gamba sinistra e il cane con il pane in bocca. Il Citarelli si aggancia alla iconografia della tradizione settecentesca napoletana (memore del giovanile apprendistato presso lo scultore Francesco Verzella), innovandola attraverso le eleganze dell'accademizzato gusto neoclassico. Il suo talento si manifestò, ad esempio, nella realizzazione di Trofei d’armi e allegorie per lo scalone d’onore del Palazzo Reale di Napoli, nella scultura sulla facciata principale del Teatro San Carlo raffigurante la Fama col genio Borbonico protettore della musica e della poesia, nonché nelle decorazioni della Sala del Trono della Reggia di Caserta. Ma la sua autentica vena artistica si concretizzò pienamente nelle opere a carattere devozionale (grazie soprattutto alla ricca committenza degli Ordini Religiosi), di cui la statua di San Rocco rappresenta uno dei più alti esempi.