Antico Statuto

Arciconfraternita di Santa Caterina da Siena – Diocesi di Roma

Roma

 

Sito Web Link

Facebook

Statuto - (Lazio)

  • Arciconfraternita di Santa Caterina da Siena

    La Compagnia dei Senesi, presente nell’Urbe agli inizi del ‘500, volle darsi le prime Regole costituendosi ufficialmente quale “Confraternita della Nazione Senese in Roma, in nome di S.Caterina” il 4 luglio 1519.

    Con queste Regole, i confratelli intesero fissare gli scopi del Sodalizio, rimasti nella sostanza sino ad oggi immutati, pur avendoli nel tempo rivisitati: quelli di “aiutarsi scambievolmente con l’opera e con il consiglio nei loro bisogni spirituali e temporali e di adempiere insieme i propri doveri religiosi”.

    Dopo alcuni aggiustamenti, nel corso del ‘600, le carte statutarie in vigore subirono nel 1744 - a motivo di un necessario aggiornamento richiesto dalle “leggi” e dai “tempi che cambiano” - un completo rifacimento con la stesura di nuovi Statuti, approvati da Benedetto XIV. Tali Statuti restarono validi fino al 1897 quando si dovette mettere mano a una nuova carta statutaria per ottemperare alla Legge Crispi del 1890.

    Lo Statuto veniva sottoposto nel 1987 ad alcune modifiche per potersi adeguare al mutato ordinamento costituzionale. Il 7 settembre 1998 l’Arciconfraternita varava lo Statuto attualmente in vigore in forza del quale poteva riaffermare la sua originaria natura di “Associazione con personalità giuridica privata”.